Ariccia: scopri il comune della porchetta

La Provincia di Roma offre numerose località dove è possibile trascorrere del tempo con amici e parenti, tra splendidi paesaggi e buon cibo, riscoprendo gli antichi sapori della tradizione; uno dei Comuni più conosciuti della Provincia romana è senz’altro Ariccia. Questa località ha origini latine addirittura precedenti a quelle di Roma; in passato fu chiamata anche in diverse modalità, in basel al gergo del dialetto dei Castelli Romani.

Ariccia

Attualmente il comune di Ariccia, conta circa 18 mila abitanti, ed è oggi una delle località dei Castelli Romani più conosciuta dai turisti, anche grazie alla presenza di alcune opere del Bernini e del santuario di Santa Maria di Galloro. Fra le altre opere e siti di interesse culturale, Ariccia annovera anche le seguenti: il Palazzo Chigi, il Museo del Barocco Romano, il Parco Chigi, la Collegiata dell’Assunta , il suo viadotto monumentale. Di importanza fondamentale anche la vicinanza ai laghi di Nemi e Albano e ovviamente la possibilità di raggiungere in meno di un’ora la capitale d’Italia.

Perchè scegliere di visitare Ariccia

Ariccia è una meta molto ambita soprattutto a livello culinario; sono infatti tantissimi i turisti che visitano la città per gustare il vino dei Castelli e la cucina tipica. Una gita fuori porta, ma anche l’occasione di trascorrere le feste ad Ariccia è poi d’obbligo. Chi trascorre le festività di Natale e Capodanno Roma può infatti allontanarsi per una giornata di degustazione. Se si desidera mangiare la porchetta, emblema gastronomico del comune stesso, non potete fare a meno di prenotare presso le famosissime fraschette. La porchetta di Ariccia è inoltre uno dei prodotti enogastronomici che nel 2009 ha ricevuto il marchio IGP. Durante il mese di settembre ad Ariccia si svolge la sagra dedicata a questo piatto tipico, vera protagoinsta del territorio. La sagra della porchetta di Ariccia si festeggia, sin dal 1950, la prima domenica di settembre; il programma prevede sempre esibizioni musicali, allestimento di stand e mostre e soprattutto la degustazione della porchetta, anche al fine di promuovere il prodotto stesso.

Share