Canzoni di Natale

Canzoni di NataleNatale senza iu canti e le canzoni di Natale non sarebbe lo stesso. Una festività senza una musica adeguata a sottolinearla, perde di fascino e di magia, specie per i più piccini. Lo sapeva anche il sacerdote austriaco Joseph Mohr, il prete della Chiesa di Oberndorf, che nel 1818 andò dal compositore chiese al compositore Xaver Gruber, austriaco anch’egli, con una poesia scritta due anni prima e gli chiese di metterla in musica. Pare infatti che l’organo della Chiesa di Oberndorf si fosse rotto proprio poco prima di Natale. Il sacerdote austriaco, non volendo fare mancare la religiosità della musica durante la Messa del Santo Natale, si rivolse a Gruber chiedendogli di trasformare la sua poesia in un brano cantato, per due voci e coro.

Da questa, ora penseremo provvidenziale, rottura dell’organo della Chiesa, e soprattutto dalla penna del sacerdote e dalla sua ferma intenzione di non fare mancare nulla ai suoi parrocchiani in una occasione così importante, nacque Stille Nacth, più conosciuta a noi nella sua versione italiana Astro del Ciel, di cui il sacerdote bergamasco Angelo Meli ha interamente riscritto il testo nel 1937. Immancabile quindi, nelle compilation di Canzoni di Natale, questa splendida canzone. Tra le canzoni di Natale italiane, conosciute in tutto il paese e non solo a livello locale, troviamo l’altro brano irrinunciabile, ovvero Tu Scendi dalle Stelle, scritta nel 1754 dal futuro Vescovo Alfonso Maria dè Liguori, grande autore di opere popolari e di opere teologiche e fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore. Il grande studioso, venne beatificato nel 1816 e canonizzato nel 1939.

Share