Case vacanze, nelle Marche quelle più apprezzate

Regione MarcheNon è un gran bel momento per il settore turistico e di conseguenza anche per quello immobiliare. La crisi occupazionale da un lato, l’introduzione dell’IMU dall’altro non hanno certo lasciato ampi spazi di manovra a vacanzieri o investitori. Nonostante ciò, una recente ricerca effettuata dall’Osservatorio Tecnocasa ha dimostrato che il settore delle case vacanze ha registrato un leggero aumento soprattutto nella fascia di età tra i 54 e i 64 anni. Investire in una casa vacanza rappresenta una scelta indovinata soprattutto perché in questa fascia di età si dispone di una maggiore disponibilità economica, derivante dalle liquidazioni. Una casa vacanza inoltre può essere adibita sia a uso personale, sia come investimento. Solitamente infatti i costi per affittare una casa vacanza sono sensibilmente inferiori rispetto a quelli dell’albergo o di un villaggio turistico e l’alloggio si caratterizza per una maggiore flessibilità e autonomia.

Quali sono le regioni d’Italia in cui è meglio investire per acquistare una casa vacanza destinata a uso personale o da affittare? Tra quelle più apprezzate secondo il sito di recensioni TripAdvisor sono quelle marchigiane a occupare la prima posizione della classifica delle case vacanze con un punteggio di 4,89 seguite da Abruzzo, Umbria, Puglia e Sicilia. Da alcuni anni il centro Italia è stato rivalutato, in Italia come all’estero, e dopo la Toscana, oggi sono le Marche a ricoprire un ruolo primario nell’immaginario comune grazie ad una bellezza paesaggistica invidiabile e ad un’offerta turistica che può garantire montagna, il mare e la campagna.

Share