Eventi a Roma per Pasqua 2013

Roma per Pasqua 2013I più avveduti avranno già deciso dove passare le vacanze di Pasqua e saranno molti a scegliere Roma, capitale d’Italia ma anche della Cristianità, come meta per la più cristiana delle festività. Roma ogni anno è sempre al top nella classifica delle città più visitate dagli italiani a Pasqua, grazie anche alla sua centralità ed alla vastissima offerta non solo turistica, ma anche culturale e di intrattenimento che offre a coloro che già ne hanno ammirato le bellezze e non cercano solo momenti di raccoglimento religioso nella messa di Pasqua a Piazza San Pietro.

Una delle “attrazioni” principali per questa Pasqua 2013 sarà un evento speciale che in pochi possono vantare di aver visto nella loro vita: la molto probabile presenza di un Papa neo-eletto a presenziare le cerimonie Pasquali. Un’occasione che inevitabilmente richiamerà nella Capitale milioni di fedeli da tutto il mondo. Se siete abituati a viaggiare utilizzando i last minute per l’Italia o se siete dei viaggiatori dell’ultimo momento che preferiscono acquistare su siti di deals alla Groupon  per quest’anno Roma almeno a Pasqua è una città offlimits. Come sempre la Città Eterna offre un programma di importanti manifestazioni di carattere sacro come la tradizionale Via Crucis tra i resti dell’antica Roma all’ombra del Colosseo, la gioiosa Messa di Pasqua e l’immancabile Concerto di Pasqua, inquadrato in una più ampia manifestazione chiamata Festival di Pasqua che porta tra le più importanti chiese della cristianità presenti a Roma eventi di alta qualità tra arte e musica sacra.

Anche al di fuori delle cerimonie Vaticane, Roma regala diverse soluzioni turistiche nel periodo pasquale: restando in ambito cristiano, Castel Sant’Angelo ospita la mostra di pittura e scultura chiamata “Il Viaggio di Pietro”. Le Scuderie del Quirinale invece ospiteranno la mostra dedicata all’artista cinquecentesco Tiziano in cui sarà possibile osservare l’evoluzione della sua fortunata carriera che lo portò a ritrarre l’Imperatore Carlo V con il suo personalissimo e inconfondibile stile di pittura.

Palazzo Braschi invece ospiterà l’opera di Antonio Canova. Saranno gli ultimi giorni per godere della mostra che ,iniziata l’anno scorso, terminerà il 7 aprile. La mostra ospita soprattutto disegni e gessi del grande scultore, testimonianze dei processi che lo portarono a lasciarci poi gli incredibili capolavori scultorei che conosciamo oggi. Una mostra su come il genio si esprime sin dalla progettualità e non solo nei risultati.

Per chi cerca invece l’incontro con personaggi più moderni il Complesso del Vittoriano espone invece la mostra a ingresso gratuito “Alberto Sordi e la sua Roma” una raccolta di foto, lettere, filmati ed altro materiale sul rapporto del mitico Albertone con la sua città. Sulla stessa linea, all’Ara Pacis è in corso la manifestazione “Tutti De Sica”, mostra multimediale sulla figura di questo grande attore.

L’offerta culturale per chi visita Roma è vasta ed è capace di soddisfare anche chi conosce già a menadito i monumenti e le chiese della città ma non per questo rinuncia alla sua visita periodica alla capitale. Una occasione da non perdere per scoprire nuove sfaccettature di questa miniera inesauribile di momenti piacevoli ed istruttivi chiamata Roma.

Share