Festa della donna

La festa della donna è una festa internazionale e ricorre l’8 marzo di ogni anno. In Italia l’anno scorso si è tenuto il primo centenario. Il simbolo della festa delle donne è la mimosa che fiorisce proprio all’inizio di marzo.  Questa festa è molto attesa. Le varie associazioni di donne organizzano manifestazioni e convegni sull’argomento, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi che pesano ancora oggi sulla condizione della donna. Questa festa negli anni è cambiata molto perché la grande maggioranza delle donne la festeggia senza conoscerne il vero significato e approfitta di questa giornata per uscire e concedersi una serata diversa, magari all’insegna della trasgressione. Per un giorno si invertono i ruoli e le donne si comportano proprio come gli uomini.

L’8 marzo quest’anno cade di giovedì e dal momento che qualsiasi tipo di relazione sentimentale resta a casa, questa giornata le donne devono pensare solo a se stesse. Il top del divertimento, un classico che si ripete da anni un po’ in molti locali è quello di assistere a uno spogliarello maschile. Per questa festa, poi, numerosi locali organizzano spettacoli o altre serate a tema femminile in tutte le città. Molti sono i luoghi che si preparano per questa occasione: a Milano al B-floor organizza una cena con delitto e uno speciale spogliarello comico. A Torino al Top Club arrivano i Centocelle: camerieri sexy in ballo e un divertente strip comico con cena e gadget in regalo. Attente donne a non spendere troppo però! Mentre tutto l’anno le donne hanno accesso gratuito o a costo ridotto in discoteche e altri locali, proprio nel giorno della loro ricorrenza, invece, pagano anche caro per le feste a loro dedicate.

Share