Le città d’arte in Maremma

La maremma toscana non è famosa solo per i sentieri mountain bike e per i litorali sabbiosi, ma è meta di turisti di tutto il mondo che vogliono vedere con i propri occhi le bellezze medioevali delle sue città. Numerosi turisti da tutta europa vengono in vacanza in maremma per potersi gustare un ottimo calice di vino locale seduti magari in qualche tipica osteria che affacci sulle piazze dei centri storici dei tanti borghi tipici toscani che qui si possono trovare.

Maremma2

Per godere appieno di tutte le bellezze storiche di questa terra, è necessario inserire nella propria tabella di marcia due autentiche perle di bellezza: Massa Marittima e Scarlino. Questi paesi , entrambi nati intorno al 1300 , sembrano aver saputo integrare la modernità agli antichi equilibri architettonici, aprendosi ai turisti con centri storici completamente preservati.

Da non perdere è il parco degli Etruschi che si estende sul territorio della provincia di Grosseto contando 11 siti archeologici dove potrete ammirare musei, aree archeologiche e antiche fortificazioni dall’epoca etrusca a quella romana.

La storia di questa terra ha radici ancora più profonde: la città di Pitigliano, detta “la piccola gerusalemme” è famosa in tutto il momdo per i suoi edifici scavati nel tufo della collina che domina la pianura sottostante. La città perfettamente conservata, è patrimonio dell’Unesco.

Poco più a sud è possibile visitare Saturnia, cittadina di origini antichissime ricca di architetture miste derivanti dalle varie dominazioni che si sono susseguite nel corso dei secoli. Dagli Etruschi ai Romani, tutte le civiltà che hanno vissuto a Saturnia, hanno saputo infondere ai suoi palazzi un misto di cultura e tradizioni diverse da rendere speciale ogni angolo della città.

Non è possibile parlare di saturnia senza mensionare le sue terme. La particolare porosità della roccia e la presenza di vapore sulfureo sotterraneo, rende le acque del torrente Mulino ottime per bagni caldi termali. La zona è conosciuta per ilc aratteristico odore di zolfo che permea l’area circostante, dovuta alle numerose “fumarole” naturali che si possono trovare.

Puo’ una zona cosi ricca di atrattive non essere all’avanguardia sulla ricettività? Certo che no. Dagli anni 80, periodo dal quale si è cominciato a registrare un incremento del turismo in questa zona, sono nati tantissimi hotel e resort, sia sul litorale che nell’entroterra. Inutile dire che se viagguate in famiglia o con animali, non c’è niente di meglio che prenotare uno dei tanti appartamenti per vacanze in maremma che sono li pronti ad aspettarvi.

Share