Le spiagge di Porto Cesareo per le tue vacanze nel Salento

Il Salento è una terra ricca di meraviglie che può offrire vacanza al mare indimenticabili. Porto Cesareo, nello specifico, è tra le mete più famose della zona con i suoi 17 chilometri di litorale e i suoi stupendi isolotti poco distanti dalla costa. Le caratteristiche delle spiagge di Porto Cesareo sono da rintracciare in acque cristalline, bassi fondali e spazi ampi.

Dalle dune di Punta Prosciutto ai colori brillanti del Lido degli Angeli

La spiaggia di Punta Prosciutto è una vera oasi per chi cerca grandi distese di sabbia e tranquillità. Rimasta probabilmente tra le zone balneari più selvagge, Punta Prosciutto è famosa per le sue dune di sabbia, in gran parte ricoperte da aree boschive.

Questa spiaggia si trova al confine tra Lecce e Taranto, a sud di Torre Colimena. Adiacente a Punta Prosciutto c’è Torre Lapillo, i cui colori ricordano invece quelli delle mete esotiche, con una costa rocciosa adornata da una brillante barriera corallina. Il tutto circondato da odorosi ginepri.

Il mare della baia di Torre Lapillo è perfetto per praticare snorkeling. Nella stessa baia c’è il “Parco Naturale di Porto Selvaggio” dove dune sabbiose si alternano a strapiombi rocciosi e a fitti boschi. Torre Lapillo è una località in cui è facile organizzare un soggiorno, grazie ai tanti b&b (http://www.portocesareoesalento.com) e hotel presenti in zona.

Caratteristica e ben attrezzata è la spiaggia del Lido delle Sirene, dove lo splendore del mare si associa a diversi servizi per i bagnanti con ombrelloni in paglia e spazi ridotti per sentirsi coccolati. Altrettanto bello, ma un po’ più movimentato è il Togo Bay, dove il mare trasparente e le dune di sabbia si incontrano con il dj set e l’aperitivo al tramonto per creare un’esperienza unica all’insegna del puro divertimento.

Gli isolotti a largo di Porto Cesareo

A largo di Porto Cesareo si trovano diversi isolotti che vale la pena visitare per scoprire un’altra faccia della località. L’Isola dei Conigli è la più famosa anche se il suo reale nome è Isola Grande. Nel tempo ha guadagnato il soprannome che l’ha resa famosa per il gran numero di allevamenti di conigli presenti in passato sull’isola.

Giungere sull’isola è facile grazie ai tanti pescatori che offrono a prezzi decisamente economici un passaggio in barca e una volta arrivati la ricca vegetazione, fatta per lo più di pini e cipressi, è pronta ad accogliere i visitatori. La spiaggia, così come l’intera isola, rientra in una riserva protetta ed è il vero fiore all’occhiello di Porto Cesareo.

Ancor più facile da raggiungere è l’Isola della Malva, una scogliera secca a pochissima distanza dal litorale raggiungibile anche a piedi via mare, grazie ai bassi fondali. La bellezza naturale del posto è resa ancor più speciale dai resti di un porto antico sommerso.

Share