Pasqua a Caserta

A Caserta sicuramente non mancano luoghi d’interesse da visitare e considerando che le vacanze di Pasqua 2012 si avvicinano andare a visitare qualche bella città della nostra Penisola è sicuramente una buona idea. Caserta si trova a nord della pianura campana e nota soprattutto per la sua imponente Reggia Borbonica, che, infatti, è considerata la Versailles d’Italia. La Reggia di Caserta è inserita nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Chi decidesse di trascorrere Pasqua 2012 deve sapere che Caserta grazie alla sua Reggia Borbonica è in grado di rivaleggiare con le maggiori città europee. La Reggia fu ideata dal grande architetto Vanvitelli che progettò un palazzo maestoso, circondato da un parco bellissimo con scenografiche fontane e che rappresenta al massimo la genialità creativa dell’uomo. Oltre alla Reggia, in altre parole una città nella città, a Caserta troverete un enorme patrimonio storico culturale da riscoprire: il Belvedere di San Leucio, il Borgo Medioevale di Caserta vecchia col suo Duomo e il castello e ancora Chiese e altri luoghi di rilevanza storico-culturale. Anche sotto l’aspetto museale, Caserta è una città ricca di musei, basti pensare al Museo dell’Opera, della Seta, e delle Cere che hanno arricchito l’offerta turistica della città. A pochi chilometri da Caserta troverete l’Anfiteatro romano di Santa Maria Capua Vetere che per dimensioni è secondo solo al Colosseo di Roma. Nella zona della movida a Caserta, si contano molte pizzerie, caffetterie e negli ultimi anni sono nati molti clothes-bar, cioè bar situati all’interno di negozi d’abbigliamento. Le festività pasquali rappresentano anche l’occasione per provare i piatti tipici e storici casertani.

Share