Pasqua ad Alberobello

Per le tue vacanze di Pasqua 2012 visita Alberobello, vieni a vedere la passione vivente, una rievocazione della Via Crucis di Gesù Cristo, uno degli eventi più importanti della città.  L’iniziativa si svolge nella sera del venerdì santo e i personaggi della via crucis sono tutti in costume tradizionale, in uno scenario colmo di atmosfera e raccoglimento. Alberobello è la città dei trulli. La storia di questi particolari e caratteristiche abitazioni è semplice ed è legata al Regno di Napoli. I conti proprietari dei terreni su cui sorge Alberobello imposero allora ai contadini di costruire le loro abitazioni in modo da sembrare costruzioni precarie, di facile demolizione. Dovendo quindi utilizzare soltanto pietre sovrapposte, i contadini costruivano in modo semplice e i tetti li facevano a cupola perché più solidi. I tetti a cupola dei trulli venivano abbelliti con pennacchi decorativi, che rappresentano quasi sempre simboli mistici e religiosi  e formavano una sorta di identificativo civico. Grazie al pennacchio si distinguono le famiglie più abbienti da quelle meno facoltose. Baluardo artigianale è la fattura di cesti in legno d’ulivo, la produzione di vino novello e di olio. Le specialità tipiche locali sono i dolci a mandorle e gli amaretti. Alberobello è nota per l’arte tessile ed è molto caratteristico acquistare capi in lino nelle botteghe situate tra i trulli. Godetevi questo posto incantevole e unico, le formule di soggiorno sono molteplici: residence, bed & breakfast e alberghi a seconda  delle esigenze. Per gli amanti della natura c’è il Camper Service, un’area di sosta all’aperto, tra gli ulivi con aria fresca e sana che offre diversi servizi tra cui parcheggio custodito, energia elettrica, acqua potabile, un ottimo punto per il nostro Camper e per godersi un po’ di relax.

Condividi