San Valentino 2013 a Torino

Una volta capitale d’Italia, Torino ha fama di città vecchia, rigida ed abbottonata in materia di sentimenti. Perciò, a prima vista, sembra il luogo meno adatto per festeggiare San Valentino. E’ un’impressione errata: conoscendo il capoluogo del Piemonte, gli innamorati troveranno luoghi interessanti per celebrare il loro giorno speciale. Ad esempio, il Parco del Valentino. Vicino al centro città, il parco offre passeggiate nella natura e la vista di monumenti importanti come l’omonimo Castello, il Villino Caprifoglio e la Fontana dei Dodici Mesi. Ancora più importante, la tradizione romantica. Secondo la leggenda, il nome deriva dall’usanza medievale delle dame di scegliere qui il proprio cavaliere, chiamato appunto Valentino.
Notevole anche Piazza Castello. A livello architettonico è il cuore della città vecchia. Su di essa si affacciano quattro vie principali (Po, Garibaldi, P. Micca e Roma) e monumenti celebri come il Palazzo, l’Armeria Reale ed il Teatro Regio. Dopo aver ammirato il panorama, gli amanti possono rinnovare il loro voto. Piazza Castello è considerata il centro delle energie positive cittadine, in grado di portare fortuna e prosperità agli innamorati sinceri.
Parlando sempre di amore e cultura, ecco l’offerta del Museo Egizio. Il 14 febbraio, il museo offrirà un’apertura straordinaria (8.30-19.30) e due offerte, pensate proprio per il giorno delle coppie. “1 biglietto per due” consentirà di visitare le sale in due ma con un solo biglietto. Invece, “Il mio cuore segue il tuo amore” è un viaggio guidato, che porterà lui e lei a conoscere amore e sentimenti all’epoca dei Faraoni. Attenzione, però: il viaggio è possibile solo nell’orario 11.30-17.30. Innamorati, niente timidezza: Torino vi aspetta per un S.Valentino speciale!

Share